Alternanza scuola lavoro/stage Category

Alternanza scuola lavoro/stage, Alternanza scuola lavoro/stage, Comunicazione, Notizie

Alternanza scuola-lavoro ed Esame di stato: i LES sardi discutono del futuro

I Licei economico sociali sardi si sono riuniti lo scorso 16 maggio presso il Liceo Scientifico, Classico e delle Scienze Umane Opz. Economico-Sociale “Galileo Galilei” di Macomer  per discutere assieme del futuro dei LES, con particolare riferimento agli spunti di riflessioni che derivano dalla Cabina di regia del 20-21 aprile 2017, della certificazione delle competenze nei processi di Alternanza scuola-lavoro, dell’Alternanza scuola-lavoro in filiera e dell’Esame di stato 2016-17.

Verbale dell’incontro della Rete regionale della Sardegna

Griglia di valutazione delle competenze per l’Alternanza scuola-lavoro

 

 

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, Progetti

Keep Calm and Carry On: alternanza scuola-lavoro al Campus L.Da Vinci

Il progetto di alternanza scuola-lavoro Keep Calm and Carry On!, ha interessato gli alunni e le alunne delle classi III e IV LES dell’I.I.S. Campus L. Da Vinci  di Umbertide in Provincia di Perugia nell’anno scolastico 2016/2017.

La scelta dello slogan  del progetto Keep Calm and Carry On! – oggi virale nel linguaggio giovanile dei social – originariamente ideato dal governo britannico agli albori della seconda guerra mondiale per rilanciare ottimismo e fiducia è un po’ una metafora: anche i nostri giovani hanno, infatti, bisogno di ottimismo e di fiducia nelle proprie capacità e nel domani, ma devono essere guidati nella costruzione di un valido bagaglio di competenze e di esperienze che possano, in primo luogo, aiutarli a individuare i propri obiettivi e, in secondo luogo, a raggiungerli.

Partendo da queste premesse il progetto, pensato e strutturato in un’ottica pluriennale, si propone di raccordare le competenze specifiche disciplinari e trasversali richieste dal mondo del lavoro con quelle maturate dagli alunni nell’ambito del percorso di studi intrapreso.

Il progetto intende perseguire, in particolare, diverse finalità:

  • realizzare modalità di apprendimento flessibili in grado di collegare l’attività formativa e didattica con l’esperienza concreta sul campo;
  • arricchire la formazione con l’acquisizione di competenze spendibili nel mondo del lavoro;
  • collegare l’offerta formativa alla realtà territoriale in un’ottica di scambi, sviluppo e interazione.

Il progetto prevede attività strettamente connesse alle discipline caratterizzanti il corso di studi, quali Diritto ed Economia Politica, Scienze Umane, Lingua Inglese e Lingua Francese, in coerenza con il carattere di multi/interdisciplinarietà che caratterizza l’indirizzo e l’ampio ventaglio di possibilità che lo stesso fornisce agli studenti in relazione alle future scelte professionali.

Gli alunni vengono inseriti in ambiti lavorativi rispondenti al profilo formativo e professionale del proprio percorso e, nel corso dei tre anni, possono di volta in volta sperimentare una o più realtà nei diversi settori di riferimento (giuridico, amministrativo, economico e commerciale, socio/educativo, della comunicazione) sulla base delle proprie inclinazioni e in raccordo con le possibilità offerte dal territorio.

L’attività di alternanza scuola-lavoro così strutturata diventa, quindi, fondamentale per avvicinare l’alunno al mondo del lavoro, fornendogli la possibilità , da un lato, di maturare competenze concrete nei diversi campi e, dall’altro, di acquisire importanti strumenti che gli consentano di operare delle scelte maggiormente consapevoli in relazione al proprio progetto di vita. Le attività proposte avranno, quindi, come principale obiettivo quello di favorire una riflessione su se stessi, sulle proprie inclinazioni e sulle proprie attitudini relazionali.

Prima fase: 40 ore di formazione

Attività formative finalizzate all’orientamento dello studente in relazione al percorso formativo intrapreso, in raccordo con le possibilità offerte dal territorio di riferimento.

  • Attività finalizzate all’acquisizione della consapevolezza delle abilità necessarie all’inserimento nel mondo del lavoro.
  • Attività formative in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
  • Attività formative di approfondimento su tematiche emergenti nelle discipline caratterizzanti il percorso di studi (ad es. Economia Civile, Green Economy, Commercio equo solidale, Cittadinanza attiva).
  • Visite presso enti, istituzioni e aziende del territorio.
  • Attività progettuali finalizzate alla promozione dell’imprenditorialità nei giovani.

In relazione a quest’ultimo punto, per la classe 4 A LES è stata formalizzata l’adesione al Progetto A scuola di Impresa, che intende diffondere la cultura d’impresa nelle scuole e sviluppare lo spirito imprenditoriale nei giovani. Gli studenti, divisi in squadre, grazie ad una mirata formazione realizzata anche attraverso la presenza di esperti esterni e a giochi di simulazione, dovranno realizzare un vero e proprio progetto d’impresa, partendo da un’idea originale da loro stessi concepita.

Seconda fase: 40 ore di lavoro in contesto

Attività di stage presso le strutture ospitanti, scelte sulla base delle inclinazioni espresse degli alunni in raccordo con le possibilità offerte dal contesto territoriale

Il progetto è stato curato dai docenti Responsabili per l’ASL classi 3A LES e 4 A LES Carmen Nuzzaci e Maria Cristina Brachelente

Scheda del progetto Keep Calm and Carry On!

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, Progetti

La scuola incontra il territorio: l’alternanza scuola-lavoro al Liceo Siciliani di Lecce

Nell’anno scolastico 2016/2017 il Liceo “P. Siciliani” di Lecce ha attivato percorsi di alternanza scuola-lavoro, che hanno coinvolte le ragazze ed i ragazzi del LES, classi 3 AS, 4 AS e 4 BS, in attività interessanti e stimolanti, presso enti sia pubblici che privati, a diretto contatto con il pubblico.

Il progetto “Scuola e Territorio”, che si svolge presso l’Automobile Club di Lecce offre l’opportunità di effettuare esperienze assistite sul posto di lavoro nell’ambito di una pubblica amministrazione, permettendo così di “vivere” il quotidiano in una Pubblica Amministrazione. La realtà della vita organizzativa dell’Automobile Club nella sua duplice veste di Ente pubblico e di Ente Federato, si configura come il setting ideale dell’apprendimento in situazione di training on the job.

Il progetto Il Tacco…é di punta!”, punta alla valorizzazione della specificità del corso di studi del Liceo Economico Sociale, in dialogo con le attività di promozione del territorio. L’azienda partner “Salento d’amare”, il brand più noto e maggiormente identificativo del nostro territorio, esplica la sua attività nella commercializzazione dei propri prodotti o servizi attraverso molteplici attività, che permetteranno agli alunni di operare nel settore dei servizi, del turismo, della promozione culturale e del territorio.

Infine, con il progetto “Percorsi di studio e formazione: Il Liceo nel museo”, presso il Museo Provinciale Sigismondo Castromediano di Lecce, si è perseguito l’obiettivo di integrare le conoscenze, le abilità e le competenze degli studenti, acquisite durante la formazione scolastica, con le competenze necessarie per agire nell’ambito lavorativo dei Beni e delle attività Culturali, creando figure professionali del profilo dello studente del Liceo Economico – Sociale, in grado di operare nei settori dei servizi, del turismo e di promozione culturale.

Una sintesi dei progetti e delle attività può essere visionata nel file allegato.

Progetti ASL LES_Liceo Siciliani Lecce

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, Progetti

L’Alternanza scuola-lavoro al’IIS Vico-Gagliardi-Umberto I di Ragusa

Molti i progetti di Alternanza scuola-lavoro avviati per l’anno 2016-17 dall’IIS G.B. Vico – Umberto I –R.Gagliardi di Ragusa

I progetti di Alternanza scuola-lavoro hanno previsto la collaborazione dell’Istituto sia con Enti pubblici che privati, con obiettivo principale  di far prendere contatto con il mondo del lavoro e sviluppare con l’esperienza pratica  competenze formative e curriculari. Nei progetti avviati con gli Enti pubblici  gli alunni  sono inseriti in Biblioteche, in Musei civici e in diverse manifestazioni culturali organizzate dagli Enti e affiancano nelle varie attività dipendenti comunali.

I progetti avviati con gli Enti Privati si svolgono:

  • presso ONLUS e Associazioni di volontariato, per sviluppare la capacità di socializzazione, la relazione d’aiuto – scambio,  e l’inclusione di ragazzi con disabilità, minori e rifugiati politici.
  • presso Cooperative Sociali, per sviluppare la capacità di valutazione delle problematiche sociali, di programmare interventi didattici,  di  orientamento nel mondo del
  • presso studi professionali di consulenza aziendale e fiscale, per potenziare la capacità di ricerca delle informazioni specifiche su riviste specialistiche e on line e per conoscere i sistemi informatici e tecnologici relativi allo sviluppo ed elaborazione di dati contabili.
  • tramite l’utilizzo di un Simulatore d’Impresa, gioco a squadre, ad eliminazione, attraverso il quale gli allievi sviluppano le seguenti capacità : analisi, pianificazione e la valutazione delle condizioni del mercato e delle decisioni da prendere per la competitività dell’impresa.

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, Progetti

Alternanza scuola-lavoro: le esperienze del LES del Liceo Dottula di Bari

1° Percorso di Alternanza scuola-lavoro Indirizzo LES

Titolo del progetto  “Bari non è solo…..: conoscere per far conoscere”

Partners: Meridiana Archivi s.p.a.

                  Laboratorio Urbano

                  Soprintendenza Archivistica per la Puglia e la Basilicata

Istituto LICEO“G. BIANCHI DOTTULA” BARI

Indirizzo LES

Titolo del progetto concluso “Bari non è solo…..: conoscere per far conoscere”
Ambito Comunicazione e turismo culturale

Profilo formativo:  Professionista del turismo, in cui sono confluite e si sono   integrate le professionalità di: Programmatore turistico, Travel designer e Organizzatore di eventi.

2° Percorso di Alternanza scuola-lavoro Indirizzo LES

Titolo del progetto   “Green on stage- for the real change”

 

Partners: Fondazione Giuseppe Di Vagno Onlus di Conversano

                      ABAP Associazione Biologi Ambientalisti Pugliesi, sede di Bari

Istituto LICEO“G. BIANCHI DOTTULA” BARI

Indirizzo LES

Titolo del progetto concluso “Green Economy”applicata al settore dello spettacolo
Ambito Comunicazione

Profilo formativo: Redattore e organizzatore di eventi

3° Percorso di Alternanza scuola-lavoro Indirizzo Linguistico

Titolo del progetto  “La storia siamo noi: gestione e valorizzazione dell’archivio scolastico”

Partners: Meridiana Archivi s.p.a.

                  Soprintendenza Archivistica per la Puglia e la Basilicata

Istituto LICEO“G. BIANCHI DOTTULA” BARI

Indirizzo Linguistico

Titolo del progetto concluso “La storia siamo noi: gestione e valorizzazione dell’archivio scolastico”
Ambito Comunicazione e servizi

Profilo formativo: Archivista e ricercatore storico

4° Percorso di Alternanza scuola-lavoro Indirizzo LES

Titolo del progetto   “Chi cerca trova: (pre)occuparsi del futuro ricercando nel passato”

Partners: Meridiana Archivi s.p.a.

                  Capitaneria di Porto

                  Biblioteca Nazionale “Sagarriga Visconti”

               Soprintendenza Archivistica per la Puglia e la Basilicata

Istituto LICEO“G. BIANCHI DOTTULA” BARI

Indirizzo LES

Titolo del progetto concluso  “Chi cerca trova: (pre)occuparsi del futuro ricercando nel passato”
Ambito Comunicazione e servizi

Profilo formativo: Archivista e ricercatore storico

5° Percorso di Alternanza scuola-lavoro Indirizzo LES

Titolo del progetto  “Click dopo click……: future in progress”

Partners: Meridiana Archivi s.p.a.

Istituto LICEO“G. BIANCHI DOTTULA” BARI

Indirizzo LES

Titolo del progetto concluso “Click dopo click……: future in progress”

coding e pensiero computazionale

Ambito Servizi   (tecnologie innovative per i beni, le attività culturali e il turismo )

Profilo formativo: utilizzatore di applicazioni software open-source,  App-Inventor  (programmatore informatico di app Android per dispositivi mobili come tablet, smartphon, iPad, iPhone)

 

 

 

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, Notizie, Progetti

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO NELL’AMBITO DI GREENJOBS

Mercoledì 11 maggio alle ore 9 presso l’IISS A. GREPPI di Monticello Brianza (Lc) gli studenti delle classi quarta SA (Liceo delle Scienze Umane) e quarta EA (Liceo Economico Sociale) presenteranno alla stampa le risultanze dell’attività di alternanza scuola-lavoro realizzata nell’ambito dei progetti GreenJobs  in partnership con Fondazione Cariplo e InVentoLab.

GreenJobs si qualifica come un filone speciale del programma Impresa in azione che stimola e fornisce strumenti concreti ai ragazzi verso percorsi di autoimprenditorialità in campo ambientale.

Il progetto ha coinvolto  numerosi Licei della Lombardia  e si è articolato secondo le modalità previste dal programma Impresa in azione cui si sono aggiunti incontri di formazione con un focus mirato in ambito “imprenditoria green”. Esperti del settore hanno portato il loro know how per accompagnare gli studenti verso la realizzazione delle loro idee.

A Villa Greppi, prezioso è stato  l’apporto della dott.Costanza Scacchi di InVentolab, Ingegnere ambientale, ricercatrice esperta di  sostenibilità, cambiamenti climatici e gestione dei rifiuti, con focus sulla metodologia LCA per la valutazione degli impatti.

Il programma Impresa in azione, e dunque anche il filone GreenJobs, rientra tra i progetti di alternanza scuola-lavoro, da quest’anno obbligatori anche nei Licei.  È difatti noto che l’imprenditorialità e lo spirito di iniziativa sono state inserite tra le “8 competenze chiave per l’apprendimento permanente” del Parlamento Europeo

Gli studenti partecipanti  hanno inoltre la possibilità di ottenere l’Entrepreneurial Skills Pass (ESP), la certificazione che attesta l’acquisita competenza imprenditoriale.

Nello specifico, la quarta SA ha realizzato un sito di scambio di oggetti per mamme, “la culla dell’usato”, la quarta EA, invece, un’app , “2GeThere” per la condivisione dell’auto  da parte dei  giovani. A questo punto i progetti sono in via di ultimazione per la Fiera che si terrà a Milano(BASE Milano, via Bergognone, 34) il  24 maggio, durante la quale verranno eletti i vincitori che parteciperanno poi alla fase nazionale.

Leggi tutto

Alternanza scuola lavoro/stage, In uscita, Orientamento, Progetti

Lezioni d’Europa – A scuola di giornalismo: progetto che spiega ai giovani l’Unione europea con il giornalismo

Si è conclusa lo scorso 29 aprile, presso l’Università di Siena, la prima edizione del progetto “Lezioni d’Europa – A scuola di giornalismo”, che ha visto coinvolti 10 studenti del liceo economico – sociale “San Giovanni Bosco” di Colle di Val d’Elsa che, per una settimana, si sono cimentati nell’analisi e approfondimento di tematiche legate all’Unione Europea utilizzando tecniche giornalistiche. Andrea Betti, Paolo Bogi, Pietro Cambi, Filippo Cerone, Matilda Corti, Julia Elefterescu, Steffi Okpokpo, Sara Pizzuti, Nadia Yassine, Kimberly Zazzeri sono stati protagonisti di un laboratorio giornalistico dove hanno imparato a scrivere un comunicato stampa e un articolo, a realizzare un’intervista e infine a progettare e impaginare una newsletter.

“Lezioni d’Europa” è il ciclo di appuntamenti formativi che il Centro Europe Direct dell’Università di Siena organizza al fine di divulgare i temi europei ai cittadini, e soprattutto ai giovani, per diffondere una maggiore consapevolezza sulle politiche, i programmi e le opportunità dell’UE singulair 10mg.

“A scuola di giornalismo” sui temi europei è l’attività che sperimentalmente è stata proposta al liceo “San Giovanni Bosco” di Colle di Val d’Elsa nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro, utilizzando i principi dell’approccio progettuale “Italian Language in the Media”, che prevede una riflessione linguistica e metalinguistica sulla lingua italiana che, in questo caso, è stato messo in relazione a contenuti specifici, quali appunto quelli delle tematiche dell’Unione europea. L’iniziativa formativa è stata realizzata da Angelita Campriani – responsabile del Centro Europe Direct dell’ateneo senese ed esperta di comunicazione europea – e da Daniela Cundrò – giornalista e ideatrice del metodo “Italian Language in the Media” – in collaborazione conSerena Cortecci, professoressa di Diritto ed Economia del liceo di Colle di Val d’Elsa.

«Quest’anno con l’Università di Siena abbiamo realizzato molte iniziative sull’UE, nell’ambito del protocollo d’intesa tra la Europe Direct e il progetto regionale Collega-menti. Ritengo che questo progetto sperimentale sia molto importante e sono fiera del fatto che i ragazzi abbiano avuto l’opportunità di avvicinarsi alle tematiche dell’Unione europea ricevendo, al contempo, una formazione giornalistica, che sarà utile sia per l’inserimento in qualsiasi contesto lavorativo, sia per l’eventuale percorso universitario che sceglieranno in futuro» ha evidenziato la professoressa Cortecci. «Inoltre, colgo l’opportunità per ringraziare il Centro Europe Direct e  l’Università di Siena per l’accoglienza riservata ai ragazzi, che hanno avuto la possibilità di vivere per una settimana in un ambito universitario esercitando le proprie capacità in un’esperienza molto utile e creativa».

«Ѐ un esperienza nuova e molto particolare che ci ha fatto immergere nel mondo universitario, facendoci conoscere un nuova realtà» ha detto uno degli studenti partecipanti al progetto. «Inoltre, abbiamo approfondito gli argomenti legati all’Unione europea, ricevendo un’infarinatura di giornalismo. Abbiamo imparato, ad esempio, che Unione europea e Europa sono due realtà differenti, dato che per Unione europea si intendono solo i Paesi che ne fanno parte».

L’esperienza formativa, orientata alla creazione di un collegamento tra la scuola e il mondo del lavoro per attività di alternanza scuola-lavoro, sarà ripetuta nel mese di settembre con altri studenti dell’istituto San Giovanni Bosco di Colle di Val ’Elsa.

Leggi tutto