In evidenza Category

Comunicazione, Notizie

A Roma si riunisce la Cabina di regia dei Licei economico sociali

Convocata a Roma, il 20 e 21 aprile, la Cabina di regia dei LES, a cui parteciperanno i referenti delle reti regionali dei Licei economico sociali.

Si discute, fra le altre cose, della possibile costituzioni di nuove reti, dei risultati dei seminari di orientamento realizzati a Palermo e Pinerolo (QUI il materiale del seminario di Pinerolo) e della calendarizzazione del seminario di Pontedera, degli avvisi e delle aree progettuali del PON, dei seminari CLIL e internazionalizzazione, della costituzione del Tavolo tecnico e e dell’impostazione rilevazione online sulla seconda prova dell’esame di Stato.

Cabina di regia dei LES

Leggi tutto

Comunicazione, Notizie

“La salute disuguale” è il nuovo tema del Concorso EconoMia

“La salute disuguale” è il titolo del Festival dell’Economia, che si terrà a Trento dall’1 al 4 giugno 2017 e della edizione di quest’anno del Concorso EconoMia per le scuole.

Il titolo prende spunto dall’omonimo recentissimo libro dell’illustre epidemiologo inglese Sir Michael Marmot, che indaga approfonditamente sul perché la cura della salute non è egualmente efficace per i cittadini all’interno di ogni paese e tra i diversi paesi del mondo. Michael Marmot è convinto, e lo argomenta brillantemente nel suo lavoro, che siano le condizioni sociali presenti nei diversi paesi a determinare le concrete possibilità che la medicina riesca a curare adeguatamente ogni persona. Questa tesi è indubbiamente condivisibile, ma forse non è in grado di spiegare da sola tutte le cause delle disuguaglianze nel campo della cura della salute. Hanno indubbiamente rilievo anche fattori di carattere storico, lo sviluppo economico di un paese, i concreti comportamenti delle persone, la predisposizione genetica di ognuno, importantissima è l’organizzazione del welfare sanitario.

Tra i testi oggetto dello studio da parte degli studenti partecipanti al Concorso vi sono così contributi di carattere economico, storico, medico, sociologico. L’economia, intesa sia come scienza e che come attività umana, presenta spesso le questioni in modo fortemente polarizzato, vi è ricchezza oppure povertà, gli occupati si contrappongono ai disoccupati, certe imprese hanno successo mentre altre falliscono. Gli studenti e i docenti delle scuole partecipanti al Concorso EconoMia possono invece avvicinarsi all’argomento del Festival in modo aperto e dialettico, il ruolo della scienza economica può ben essere quello di aiutare a capire in modo compiuto le questioni rilevanti per impostare al meglio la vita propria e altrui.

Il Concorso premia i 20 studenti che risulteranno i migliori nelle prove on-line che si terranno in aprile, costituite da risposte a item a risposta chiusa e dalla redazione di un saggio breve. I vincitori saranno ospitati gratuitamente al Festival dell’Economia di Trento dal 2 al 4 giugno, l’ospitalità comprenderà il viaggio, il vitto e l’alloggio e un premio in denaro. Come ogni anno il Concorso è organizzato dal Comitato promotore del Festival dell’Economia di Trento (Provincia Autonoma di Trento, Comune di Trento, Università degli Studi di Trento), Editore Laterza (responsabile della progettazione e organizzazione del Festival dell’Economia), in collaborazione con Direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e per la Valutazione del sistema nazionale di istruzione del MIUR, AEEE-Italia, Istituto Tecnico Economico “Bodoni” di Parma. Il Concorso EconoMia è riconosciuto dal MIUR per l’anno scolastico 2016-17 tra le competizioni del Programma nazionale per la promozione delle eccellenze. Sul sito www.concorsoeconomia.it sono presenti il Regolamento e i materiali didattici su cui si svolgeranno le prove. Le scuole potranno studiare il tema del Concorso organizzando lezioni, studio individuale, incontri con docenti esperti e seguendo i webinar (o lezioni via web) che saranno realizzati. L’iscrizione al Concorso avviene compilando l’apposito format sul sito della manifestazione www.concorsoeconomia.it.

Le iscrizioni restano aperte fino al 15 Febbraio 2017.

Leggi tutto

Economia, Diritto e Scienze umane, Economia, Diritto e Scienze umane, Geo-storia, Storia, Filosofia, Letteratura, Storia dell'arte, Geo-storia, Storia, Filosofia, Letteratura, Storia dell’arte, Integrazioni disciplinari e moduli interdisciplinari, Integrazioni disciplinari e moduli interdisciplinari, Materiali didattici, Notizie, Progetti

Metti le mani in pasta: un racconto sul Pane, la sua economia e le sue tradizioni

Il Pane tra tradizioni, memoria storica e significati: questo il tema della ricerca Metti le mani in pasta, realizzata in occasione di EXPO 2015 dagli studenti del Liceo Economico sociale, Liceo delle scienze umane e Liceo Linguistico Margherita di Savoia, istituto capofila della Rete dei LES del Lazio.

La ricerca antropologica, che ha inteso indagare la cultura, la letteratura, la storia che attraversa questo oggetto così antico e importante per l’uomo, ha portato a realizzare un documento ricco di informazioni, immagini, collegamenti ipertestuali, che consentono di avviare un percorso di conoscenza sul pane, inteso come nutrimento nella cultura mediterranea, in particolare in quella italiana, e, sul piano simbolico, come cibo principe, che molto può raccontare sui costumi alimentari delle popolazioni che ne hanno fatto, e ne fanno, perno dell’alimentazione.

Il lavoro degli studenti ha inteso riscoprire, attraverso il pane, il senso profondo dei legami con la cultura di appartenenza, ponendo l’accento, in particolare, sul territorio del Lazio.

Nel dettaglio, il percorso didattico sul pane ha previsto una ricerca qualitativa di tipo antropologico, che ha permesso di recuperare alcune ricette collegate alla riutilizzazione del pane avanzato. Il progetto ha coinvolto 9 classi dell’Istituto, ed ha avuto articolazioni diverse a seconda della programmazione di classe, dei diversi ambiti disciplinari coinvolti nella ricerca o dell’indirizzo di studi frequentato dagli studenti. Nell’indirizzo economico sociale, ad esempio, la ricerca è stata orientata all’analisi della realtà produttiva ed economica del settore del pane: gli allievi hanno studiato in particolare il settore della panificazione di Roma e provincia. In una classe quinta, invece, il progetto è stato collegato a quello attuato annualmente per le classi quinte con il Museo della liberazione, e si è soffermato, in particolare, sul rapporto pane-guerra.

Rapporto: Metti le mani in pasta

 

 

Leggi tutto

In evidenza, Notizie

Uso e abuso del Social Media, Alberto Marinelli ne parla all’Istituto Margherita di Savoia

Uso e abuso dei Social Media, un tema caldo, che Alberto Marinelli, professore di Teorie della Comunicazione e dei nuovi media del Dipartimento di Comunicazione e ricerca sociale della Sapienza, ha affrontato con gli studenti del LES Margherita di Savoia, capofila della rete dei LES del Lazio.

Il professore Marinelli ha discusso con gli studenti di web revolution, reti sociali, networked individualism e di come imparare a proteggere e gestire la propria digital/social footprint.

Le slides della Conferenza

Leggi tutto

Comunicazione

I LES e la Giornata dell’educazione alla cittadinanza economica

Il 27 ottobre 2016, in occasione della Giornata del Risparmio, i Licei economico sociali (LES), su iniziativa della loro Rete nazionale e delle singole Reti regionali, lanciano la Giornata dell’educazione alla cittadinanza economica, che intende sottolineare l’importanza dell’educazione economica a scuola e il ruolo del Liceo Economico sociale come centro propulsore di attività volte alla diffusione dell’educazione economico-finanziaria.

Vai alle iniziative dei licei economico-sociali regione per regione >>

In tutte le regioni, con varie tipologie di attività e scelte di lavoro differenti, i Licei economico-sociali propongono per l’occasione iniziative a sostegno dello sviluppo di competenze economiche tra i giovani. Conferenze, tavole rotonde e incontri con esperti del mondo accademico, ma anche quiz e lezioni di economia rivolte ai più piccoli, seminari e lezioni interattive sui temi della finanza e del lavoro: moltissime le proposte, tutte aperte al territorio, testimonianza di un crescere di qualità di un indirizzo di studio, caratterizzato dalla propensione all’analisi e alla lettura della contemporaneità.

Lo sviluppo delle competenze economiche rientra trasversalmente in ogni percorso formativo dei nostri giovani: l’esercizio della cittadinanza attiva richiede anche capacità di effettuare scelte più funzionali alle esigenze della persona e della collettività attraverso la formazione di una consapevolezza sull’agire economico.  E proprio un contributo in questa direzione viene offerto nella Giornata del 27 ottobre dagli studenti e dai docenti dei LES che si propongono in sinergia con le risorse del proprio territorio.

Il sito web che rappresenta i LES dedica alla Giornata dell’educazione alla cittadinanze economica una pagina nella quale sono pubblicate nel dettaglio tutte le attività che le scuole si accingono a realizzare. Si tratta di  un’occasione per riportare l’attenzione sull’impegno delle scuole per dare strumenti di cittadinanza economica e anche un modo per conoscere ancora meglio l’identità di questo indirizzo per chi si accingerà tra pochi mesi a scegliere la propria scuola superiore.

Le attività di educazione economica lanciate nella Giornata e nella settimana del 27 ottobre proseguiranno poi durante tutto l’anno scolastico in numerosi licei economico-sociali italiani. Attraverso la Rete nazionale e le singole Reti regionali tutte le attività potranno poi essere scambiate e adottate, grazie al sito dei LES come buone pratiche dai diversi licei economico-sociali.

 Alcuni esempi delle iniziative nelle diverse regioni italiane 

(www.liceoeconomicosociale.it/giornata-delleducazione-alla-cittadinanza-economica)

La Rete dei LES del Lazio lancia a Roma un ciclo di incontri sulla moneta rivolti anche ai ragazzi delle scuole secondarie di I grado; in Puglia gli studenti dei Les della Rete regionale pugliese, coordinati dal Liceo Banchi-Dottula di Bari, discuteranno con un rappresentante della Banca d’Italia sull’importanza dell’educazione finanziaria nella formazione scolastica. Sempre in Puglia saranno premiati i vincitori di due concorsi: il primo per un articolo sull’andamento del mercato azionario “come attendibile misuratore della condizione economica e sociale del paese o sul ruolo delle banche come fornitori di servizi e consulenze utili alla clientela”; il secondo, per un Role Play sulla gestione di un budget e l’elaborazione di un piano organizzativo e di gestione delle risorse. A Torino per tutta la settimana fino al 28 ottobre si terranno incontri sull’Arte del Risparmio, organizzati dalla Rete Les del Piemonte, Liceo Porporato di Pinerolo e dal Museo di Risparmio, mentre il 27 ottobre si tiene un seminario all’Università degli Studi rivolto agli studenti e ai docenti sul tema della consapevolezza economica. A Bologna le attività di educazione economica si aprono con il convegno Educhiamo all’economia, che si svolge a Palazzo d’Accursio; a seguire, sempre in Emilia e Romagna, per tutta la settimana la Rete Les regionale, con il Liceo Laura Bassi e i singoli licei economico-sociali organizzano attività di orientamento, laboratori per le scuole medie e una lezione all’Università per gli studenti delle classi quinte con i professori Stefano Zamagni e Flavio Delbono. Nutrito anche il programma preparato dalla Rete Les dell’Umbria: giochi, seminari, convegni, discussioni e “debate” anche in lingua inglese per tutta la settimana nei licei economico-sociali della Regione, fino all’incontro-dibattito del 29 ottobre sull’Economia civile e la ricerca del bene comune: libertà di impresa, mercato, sviluppo in un’ottica di responsabilità sociale. La Rete Les del Nordest ha predisposto, con il coordinamento del Liceo Quadri di Vicenza, un intero programma di iniziative di diverso genere: si discuterà di Consumo nella teoria economica, di Sviluppo delle competenze dell’educazione finanziaria: quale didattica e quali processi di apprendimento, di Case history a confronto: storie di imprenditoria vicentina; e poi libri, film, webinar, tesine sull’educazione economica, uno spettacolo teatrale: Econosofia e un incontro-dibattito sulla trasparenza dei prodotti bancari. In Campania la Rete regionale lancia, a partire dal Liceo Seneca di Bacoli,  un ciclo di attività per gli studenti degli ultimi due anni dei licei economico-sociali volte alla diffusione dell’educazione economico-finanziaria, e poi conferenze, seminari, laboratori destinati a coinvolgere anche gli studenti delle scuole secondarie di primo grado. Nelle Marche il Liceo Rinaldini di Ancona organizza le Giornate dell’Educazione Finanziaria sui temi del denaro, legalità, fiscalità, sostenibilità, imprenditorialità e previdenza. A Trieste il Liceo CarducciDante Alighieri, capofila della Rete Friuli-Venezia Giulia, che coordina la Giornata nazionale di educazione alla cittadinanza economica, organizza diverse attività tra cui un incontro con la Banca d’Italia sul senso della Giornata del risparmio e una proiezione cinematografica sulle grandi società di capitali e le multinazionali.

Per altre informazioni: www.liceoeconomicosociale.it, info@liceoeconomicosociale.it

Scarica la Miniguida per l’inserimento dei progetti per la Giornata dell’educazione alla cittadinanza economica sul sito web

Leggi tutto

Blog, Comunicazione, In evidenza, Notizie

Cosa sono i LES? La rete nazionale svolge un’indagine rivolta alle famiglie: ECCO I RISULTATI

Favorire l’orientamento in ingresso. Scoprire quello che i genitori degli studenti delle scuole medie pensano dei Licei economico sociali e che opinione hanno del percorso di studi proposto da questo indirizzo. Questi gli obiettivi che si pone la Rete Nazionale dei Licei economico sociali con l’avvio di un’indagine rivolta ai genitori degli studenti che nell’ a. s. 2016-17 frequentano le classi terze di scuola secondaria di I grado.

L’indagine è finalizzata a conoscere le opinioni delle famiglie, ad acquisire informazioni sul Liceo economico sociale (LES) ed a fornire un contributo alla Rete nazionale e alle Reti regionali dei Licei economico sociali per le prossime attività di orientamento in ingresso.

I genitori potranno rispondere ad un breve questionario online, raggiungibile a questo collegamento indicato nella lettera loro indirizzata ed inviata dalla Rete Nazionale alle scuole secondarie di I grado, all’attenzione del Dirigente scolastico. Per partecipare al questionario i genitori dovranno inserire il codice di accesso presente nella comunicazione.

Nel rispetto della privacy (Decreto legislativo n. 196/2003), i dati saranno raccolti in forma anonima e verranno utilizzati soltanto per finalità statistiche e in forma aggregata.

Per ulteriori informazioni, è possibile scrivere all’indirizzo e-mail info@liceoeconomicosociale.it.

I risultati dell’indagine

 

Leggi tutto

Comunicazione, In evidenza, Notizie

Il mio posto nel mondo: il festival sul capitale umano dedicato ai giovani

Tre giornate di incontri e laboratori per ragionare assieme ai giovani sul capitale umano e su tre parole chiave che ne definiscono il senso: conoscenza, abilità, competenza. Arriva, dal 30 novembre al 2 dicembre, la seconda edizione de Il mio posto nel mondo, un evento organizzato dal  Museo del Risparmio, per aiutare i ragazzi a trovare la strada che conduce al “proprio posto nel mondo”, con la consapevolezza che si tratta di una direzione da individuare dopo un percorso di riflessione e valutazione, ma anche di una scelta fatta con il cuore e la passione.

La partecipazione agli incontri è gratuita, ma l’iscrizione è obbligatoria, entro il 21 novembre, inviando una mail a INFO@museodelrisparmio.it, oppure chiamando il numero 800.167.619 singulair 10 mg.

Tutte le attività si svolgono presso il Museo del Risparmio in via S. Francesco d’Assisi 8/A (Torino).

Il programma dell’evento

 

Leggi tutto

Comunicazione, In evidenza, Notizie, Rete Les Nazionale, Reti LES Territoriali

LES: si riunisce a Roma la Cabina di regia

Le reti regionali dei Licei economico sociali si incontrano a Roma il 21 e il 22 novembre in occasione della Cabina di regia dei LES.

Si discute, fra le altre cose, delle attività CLIL, della Giornata dell’educazione economica, delle attività di orientamento in ingresso e dei risultati della rilevazione effettuata sui genitori delle scuole secondarie di I grado, delle attività di rilevazione degli esiti per la seconda prova degli esami di Stato a. s. 2015-2016, del Piano per la formazione docenti 2016-2019, delle azioni di formazione, sostegno e sviluppo della rete nazionale e delle reti territoriali per le attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Ordine del giorno della Cabina di regia

Leggi tutto

Comunicazione, In evidenza, Notizie

A scuola di legalità fiscale con Equitalia

Cosa significa legalità fiscale? Perché è giusto pagare le tasse e cosa succede se non si pagano? Questi, in sintesi, i contenuti della lezione sulla legalità fiscale costruita da Equitalia per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.

La lezione, dal titolo Seminare legalità, è tenuta da un funzionario di Equitalia con il supporto di slide e video (film, Tg, ecc), con lo scopo di discutere con i ragazzi delle scuole superiori di legalità fiscale, dei principi sanciti dall’articolo 53 della Costituzione e della loro concreta applicazione, di evasione fiscale come danno alla società e della funzione di Equitalia.

Il progetto Seminare legalità è nato ad aprile del 2015, dalla volontà di Equitalia di partecipare attivamente alla crescita della cultura della legalità fiscale nella società. A giugno del 2015, inoltre, Equitalia ha aderito alla Carta di intenti avente ad oggetto “L’educazione alla legalità economica come elemento di sviluppo e crescita sociale” promossa dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). L’accordo è stato sottoscritto dalle principali istituzioni, pubbliche e non, del mondo dell’economia e della finanza e si è tradotto in una serie di progetti realizzati dalle istituzioni aderenti, che trovano spazio all’interno della circolare sull’offerta formativa, pubblicata di anno in anno dal MIUR.

Informazioni sull’iniziativa

Materiale didattico

Domanda di partecipazione per i professori delle scuole interessate

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a sviluppolegalitafiscale@equitaliaspa.it

 

Leggi tutto

Comunicazione, In evidenza, Notizie

Le economie del futuro: a Rimini a lezione con Stefano Zamagni

Stefano Zamagni discute al Liceo Economico Sociale di Rimini del tema: “Le economie del futuro: scenari e opportunità”. L’incontro, realizzato in collaborazione con l’Università di Bologna/Campus di Rimini e la rete nazionale dei LES, si svolge il 14 novembre alle 18 presso la Sala del Giudizio del Museo della città.

Stefano Zamagni, professore Emerito dell’Università di Bologna ed economista,  che da tempo propone l’idea di un’economia civile attenta alle problematiche sociali, intende affrontare il tema dell’importanza dell’economia come scelta di cittadinanza attiva, che, in un mondo sempre più complesso e articolato, è decisiva ai fini di un esercizio consapevole della partecipazione alla vita pubblica.

In quest’ottica, nasce e risulta strategica la collaborazione tra il Liceo Economico Sociale di Rimini e l’Università di Bologna/Campus di Rimini; entrambe le istituzioni, infatti, si candidano ad essere centri promotori di attività aperte a tutta la comunità e volte proprio alla diffusione dell’educazione economico-finanziaria.

 

Manifesto dell’incontro

Leggi tutto